Grazie per aver deciso di scaricare il report "I 7 errori della ristrutturazione"

Tra qualche minuto lo riceverai direttamente nella casella email che hai indicato all’iscrizione insieme ad un mio messaggio di benvenuto.

Ti chiedo di prestarmi qualche secondo di attenzione prima di chiudere questa pagina perché ho alcune informazioni importanti da darti per la corretta ricezione della guida.

L’email che ti invierò potrebbe finire nella cartella spam o, nel caso tu abbia usato un account google, nel tab “promozioni”.

Se non la trovi nella casella principale cercala anche lì, contrassegna l’email come non spam e identifica l’indirizzo email info@ristrutturazionepratica.it come sicuro. [NB: Se dovessi comunque avere problemi scrivimi pure all’indirizzo info@ristrutturazionepratica.it]

La guida “i 7 errori della ristrutturazione” Ad oggi è stata scaricata da 13.003 persone e ogni giorno viene letta da una media di 8 nuove persone.

Gli errori di cui ti parlo al suo interno potranno stupirti, perché mostrano le conseguenze negative di decisioni che sembrano di "buon senso". E che ogni giorno guidano migliaia di committenti nella loro ristrutturazione.

Però questo settore è cinico: non perdona chi commette certi errori.

Usare il “buon senso” non basta per affrontare una ristrutturazione.
(anzi è deleterio)

Se di solito seguire il buon senso è una scelta corretta…quando si parla di ristrutturazioni non lo è mai.
Perché il “buon senso” si basa sempre su credenze e modi di fare comuni che sono sbagliati…

Sai quante volte gli operai in cantiere, quando chiedo di variare il modo di realizzare una lavorazione, mi dicono “si è sempre fatto così, perché dobbiamo cambiare?”.

Se hai sempre sbagliato non significa che devi continuare a farlo.

La stessa cosa vale per te che della ristrutturazione sei il “committente” (cioè la persona per cui viene eseguita e che paga i conti): tutti sanno come si fa una ristrutturazione. Perché glielo ha detto lo zio, il cugino o l’amico che lo hanno già fatto.

“Credo che si faccia così….” è sempre sbagliato.


Nella guida che ti sta per arrivare per email vedrai tutte le credenze errate sulla ristrutturazione all'opera: potrai leggere gli errori che causano e le loro conseguenze su una ristrutturazione.

Ma alcune te le voglio anticipare qui…non per spaventarti…ma per metterti di fronte ad una realtà che oggi stanno vivendo migliaia di persone. E che tu puoi evitare.

Con la guida che hai appena scaricato voglio aiutarti a fare in modo di non ritrovarti ad affrontare questi problemi nella tua ristrutturazione.

Se hai letto questa pagina fino a qui ormai il sistema dovrebbe averti già inviato l’email con la guida.

Puoi chiudere questa pagina e scaricarla immediatamente.

 

Alla tua ristrutturazione!

Alessandro

visto su:

visto su

Questo sito non fa parte di Facebook™ o Facebook™ Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook™ in alcun modo. Facebook™ è un marchio registrato di Facebook™ Inc.

This Website is not a part of Facebook™ or Facebook™ Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook™ in any way. Facebook™ is a trademark of Facebook™ Inc.

Privacy Policy
Processing...